Palermo, capoluogo della Regione Sicilia, è una delle città più belle del mezzogiorno. Nota per la sua storia, architettura e gastronomia plurimillenaria, e punto di incontro fra culture, ha investito un ruolo importante per la storia del Mediterraneo e dell'Italia. Fondata come città-porto dai Fenici intorno al 734 a.C., è stata sempre un nodo commerciale e culturale fra Occidente e Oriente, dunque uno dei più importanti punti strategici al centro del Mediterraneo. Dopo cartaginesi, antichi greci, romani e per più di mille anni i bizantini, sotto la dominazione degli Arabi Kalbiti divenne roccaforte dell'Emirato di Sicilia. Il massimo splendore arrivò con la fase dei re normanni, quando divenne capitale, dal 1130 fino al 1816, del Regno di Sicilia. Altri popoli e stati differenti conquistarono o vissero la città, come svevi, aragonesi, albanesi, francesi, spagnoli, inglesi, che diedero a Palermo il suo profilo di città aperta agli scambi e depositaria di tendenze e stili unici, mantenendo sempre il suo carattere europeo.

La sua storia millenaria le ha regalato un notevole e unico patrimonio artistico e architettonico che spazia dai resti delle mura puniche per giungere a ville in stile liberty, passando dalle residenze e dai luoghi di culto in stile bizantino e arabo-normanno, alle architetture gotiche e basiliche barocche, ai teatri neoclassici e ai palazzi razionalisti.

10 cose da fare/vedere

  • Cattedrale
  • Chiesa della Martorana
  • Palazzo dei Normanni
  • Cappella Palatina
  • Fontana Piazza Pretoria
  • Stanze al Genio
  • Teatro Massimo
  • Le catacombe
  • I mercati rionali
  • Provare lo street food