Trapani, posizionata nella parte occidentale della Sicilia a 40km da San Vito Lo Capo, si trova sullo stesso promontorio in cui sorgeva l'antica città conosciuta dai greci come Drepanon (che significa falce, data la forma della penisola). È denominata anche "città tra due mari" in quanto si protende su una lingua di terra circondata dal mar tirreno. Le origini di Trapani affondano nella leggenda. Nell'Eneide, fra le avventure dell'eroe troiano Enea, Virgilio racconta quella che lo portò a Drepano in Sicilia, accolto da Aceste, figlio di Crimiso e di Egesta. Qui morì Anchise e qui il pio eroe ne seppellì la salma (la stele, detta appunto "stele di Anchise", si trova presso la contrada di Pizzolungo). Ma al di là delle suggestioni mitologiche, è storicamente accertato che Trapani fu fondata dagli Elimi in una data sicuramente anteriore alla caduta di Troia (1260 a.C.).
Il piccolo villaggio di Trapani sorgeva su un promontorio, quasi un'isola, più o meno corrispondente all'attuale quartiere di San Pietro, nei secoli l'immigrazione dei Sicani prima e dei Fenici e dei Cartaginesi poi, fece di Trapani una città-emporio di notevole importanza anche grazie alla sua felice posizione geografica.
La influenze che nel corso dei secoli hanno caratterizzato Trapani, sono ancora oggi presenti nell'architettura, nell'arte, nella gastronomia e nella cultura popolare cittadina, dando un'impronta unica alla città.

Degno di nota il centro storico, con la parrocchia di San Francesco d’Assisi, Torre di Ligny e il Museo di Preistoria al suo interno, le mura di tramontana, il convento dei Cappuccini, la Chiesa del Purgatorio (che ospita i venti sacri gruppi dei Misteri, la cui processione è uno degli eventi simbolo di Trapani), la chiesa di San Pietro (al cui interno si può ammirare la suggestiva sacrestia in cui si trovano le incisioni in legno della Anime del Purgatorio), la piazza dell'ex mercato ittico e spostandosi verso il centro della città il complesso dell’Annunziata, il Museo Pepoli, che conserva dipinti e sculture che illustrano la storia dei cittadini trapanesi, i contorni della Colombaia nella zona portuale e molto altro ancora.

10 cose da fare/vedere

  • Centro Storico
  • Cattedrale di San Lorenzo
  • Chiesa del purgatorio (misteri)
  • Piazza Mercato
  • Torre di Ligny
  • Mura di Tramontana
  • La colombaia
  • Il Lazzaretto
  • Bastione dell'impossibile
  • Complesso dell’Annunziata (Museo Pepoli e Chiesa della Madonna)