#1 Monte Monaco


Monte Monaco è il massiccio roccioso che con i suoi 532 metri domina San Vito Lo Capo. Deve il suo nome alla particolare forma che ricorda la figura di un monaco con le mani giunte in preghiera. La sua vetta è raggiungibile dal versante est in jeep e dal versante ovest a piedi, grazie ad un sentiero che parte dalla strada comunale cuozzo monaco mondello. Il sentiero è segnalato, di difficoltà media e permette di raggiungere la cima in circa 1 ora a 30. La vetta regala un panorama mozzafiato a 360° che inquadra tutta la costa San Vitese, Erice, Trapani, le isole Egadi, la riserva dello Zingaro e le coste del palermitano. Dalla sommita del monte una croce in legno costruita negli anni '70 osserva l'abitato di San Vito Lo Capo e conserva al suo interno un libro delle dediche su cui è possibile lasciare la propria testimonianza.

Lungo i 532 metri del monte sono ancora visibili i resti dei rifugi e delle abitazioni in pietra utilizzate un tempo dai contadini che coltivavano la terra o dagli operai che lavoravano alla cava di marmo ormai abbandonata. La flora e la fauna sono incontaminate, ed è possibile imbattersi in mandrie di bestiame lasciate libere al pascolo.

La scalata di Monte Monaco è una esperienza imperdibile per chiunque abbia voglia di riconcialiarsi con la natura.