#5 Tonnara del Secco


A ovest del paese, oltre punta solanto, si trova una delle più belle tonnare della Sicilia occidentale, la Tonnara del Secco, le cui prime notizie ufficiali risalgono al 1412, quando il Re Ferdinando concesse il permesso di eserciraree la pesca del tonno nel mare di San Vito Lo Capo. La storia della Tonnara sembra però avere origini ben più remote, a pochi metri dall'edificio principale si possono ancora oggi ammirare resti di antichi impianti di lavorazione del pesce risalenti al IV secolo avanti Cristo. Al tempo della mattanza le reti venivano calate a pochi metri dalla riva, catturando i tonni che in primavera, nella loro corsa alla riproduzione, costeggiavano le coste dello zingaro gettandosi sui banchi di sgombri di cui il golfo del secco era ricco. Le reti ormai non vengono più calate dal 1969, ma il fascino della Tonnara del Secco resta ancora oggi immutato.